Separazione delle carriere: domani inizia l’esame della proposta dell’Unione.

La Commissione affari costituzionali inizierà domani il primo esame della proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare, organizzata elaborata e depositata dall’Unione, per la separazione delle carriere tra la magistratura inquirente e quella giudicante.

Come comunicatoci dall’On. Paolo Sisto, relatore della proposta, domani dalle ore 14 la commissione, in sede referente, inizierà l’iter di discussione, anche a seguito delle sollecitazioni dell’Unione sulla calendarizzazione della proposta di legge.

È un primo passaggio, ma molto importante, dopo la grande mobilitazione popolare voluta e organizzata dall’Unione, con l’aiuto di tutte le camere penali territoriali e del Partito Radicale Transnazionale Transpartito, per dare attuazione al dettato costituzionale sulla terzietà del giudice e la parità delle parti.

L’Unione seguirà costantemente l’iter della proposta, nel frattempo vi riportiamo alcuni indirizzi internet del sito della Camera dei Deputati, presso i quali è possibile esaminare il calendario dei lavori e i relativi documenti.

Qui il calendario dei lavori di domani:
http://www.camera.it/leg18/1099?slAnnoMese=201902&slGiorno=20&shadow_organo_parlamentare=2801&primaConvUtile=ok

Qui l’agenda dei lavori preparatori:
http://www.camera.it/leg18/126?tab=1&leg=18&idDocumento=14&sede=&tipo=

Qui il testo della proposta di legge:
http://documenti.camera.it/leg18/pdl/pdf/leg.18.pdl.camera.14.18PDL0001170.pdf

Qui l’esame dei centri studi del dipartimento Giustizia e del dipartimento Istituzioni della Camera:
https://documenti.camera.it/Leg18/Dossier/Pdf/GI0057.Pdf